Giornalino – Progetto Elena D’Amanzo – 1° “mobile clinic camp”

10 Feb 2020

Cari amici,
fuori dal solito schema delle partenze per Zanzibar, dal 14 al 19 Gennaio 2020 è stato organizzato un viaggio. La giustificata assenza per gravi motivi di famiglia del nostro caro amico Peppe e la giustificata assenza dei volontari, quasi tutti impegnati per motivi di lavoro o di esami universitari, ha ridotto a solo due persone la possibilità di poter essere presenti a due eventi importanti.
– la visita specialistica in ospedale richiesta per circa 180 bambini dei vari asili.
– il primo “Mobile Clinic Camp” nel villaggio di Uzi.
Si dava cosi pienamente vita al “Progetto Elena” che rappresenterà la parte fondante della presenza e del nostro impegno nel 2020 in alcuni villaggi dell’isola, in cui la nostra associazione è presente con la “ESSETRE OLIMPIC” e “LA NUOVA ARCA” entrambe di Roma.
Questo progetto prevedeva infatti due percorsi:
il primo – una visita quadrimestrale presso gli asili, per constatare il grado di salute dei bambini dando un segnale importante della cura di se stessi sin da piccoli.
il secondo – una visita di un gruppo di medici nei villaggi, sede degli asili, per effettuare gratuitamente agli adulti vari controlli medici.
Si è voluto cosi, “avvicinando il villaggio all’asilo”, permettere un’assistenza sanitaria che a Zanzibar per vari motivi è quasi del tutto inesistente, non solo, ma anche poter vincere le ritrosie,la paura e l’ignoranza, ancora oggi, insita nella mentalità degli abitanti locali, nel credere ai benefici della scienza medica.
PER APPROFONDIMENTI SCARICA IL GIORNALINO “PROGETTO ELENA GENNAIO 2020”.

  • Condividi