Viaggio di volontariato – Giorno 5

05 Ott 2019

È iniziato tutto a Marzo, o forse un po’ prima.
L’arma più grande è sempre l’amore e così, con gli occhi pieni di pensieri, tempo fa ho raccontato ad una persona a me cara di Mfumbwi, un piccolo villaggio di Jambiani che chiedeva il nostro aiuto da anni.
Mantenere 11 asili è un bell’impegno e richiede costanza, prenderne in carico uno nuovo è un atto di responsabilità.
Oggi, questo atto di responsabilità è stato siglato, con l’aiuto di Umbo e degli amici di Babbo Lucio.
Oggi abbiamo inaugurato l’asilo Babbo Lucio: presenti il capo villaggio, i bambini dell’asilo e della scuola coranica, i bambini che ancora a scuola non ci vanno, le mamme, i papà, i fratelli.
Queste splendide feste sono sempre condotte in swahili, ma non servono parole per ascoltarsi davvero.
Canti, balli, poesie e preghiere; abbracci, sorrisi, vestiti colorati.
Eravamo tutti preparati per la festa, il villaggio sgargiante di vita e noi con le nostre magliette che ieri abbiamo lavato a mano eliminando ogni piccola macchia scalfita dai bambini degli asili visitati in questa settimana, fino a farle diventare bianche candide, per presentarci nel nostro miglior vestito.
Babbu, in swahili, vuol dire nonno. E Babbo Lucio da oggi è il nonno di tutti i bambini di Mfumbwi.

Asante sana, dietro ogni angolo c’è un nuovo tassello di felicità.
Shata

  • Condividi