Avviso incontro Volontari il 01/12/2019 – Salerno

18 Nov 2019

Il giorno 1 Dicembre 2019 a Salerno, presso la sede dell’Associazione – Corso Vittorio Emanuele, 140 – alle ore 10.00 si terrà il terzo incontro dei volontari.

I soci che lo desiderano, possono partecipare alla riunione indetta.

Dalle 13 alle 14 ci sarà una colazione di lavoro offerta ai partecipanti dall’Associazione.

Per motivi logistici e con l’obbiettivo di organizzare il programma della giornata che si chiuderà intorno alle ore 17.00, vogliate comunicare alla segreteria la partecipazione entro e non oltre il 28 Novembre 2019.

Cordiali saluti,
La segreteria

  • Condividi

Relazione incontro volontari del 16/11/19 a Napoli

18 Nov 2019

Il giorno 16 Novembre 2019 presso l’Hotel Terminus di Napoli, si è tenuto il secondo incontro dei volontari.
Erano presenti oltre 30 persone fra volontari vecchi e nuovi, ed alcuni soci.

Gli argomenti trattati secondo programma, ha visto l’intervento del Presidente, di Catia, responsabile eventi, con la presentazione dei gadget di fine anno,di Shata e di Josephine su alcune tematiche relativamente alla nostra ricerca di medicinali per il programma Mobile Camp, alla presentazione da parte di Federico di un bellissimo filmato contenente le interviste effettuate nel corso della sua permanenza a Zanzibar con altri volontari, ed infine di Marco il tecnico informatico che collabora con la nostra associazione.

Molte sono state le discussioni ed i chiarimenti sulla programmazione della vendita dei gadget, sulla possibiltà da parte di enti farmaceutici di fornitura liberale dei medicinali prodotti e dalla ricerca di una sempre migliore e più efficace presenza sui canali di comunicazione del lavoro svolto dalla nostra associazione.

Al rientro dalla colazione di lavoro, il gruppo dei volontari ha discusso su come meglio interpretare il loro ruolo all’interno dell’associazione elaborando schemi e teorie che verranno discusse e concordate nel prossimo incontro.

Tanto lavoro sugli eventi, interessanti sopratutto il Progetto Elena D’Amanzo e su progetti da attivare nel corso del prossimo viaggio di Marzo presso gli asili di Zanzibar.

Tante idee che dimostrano la grande attenzione dei volontari presenti e la loro volontà a migliorare e migliorarsi, perché grazie ai loro interventi i bambini possano diventare veramente un “futuro investimento” per i genitori e per il villaggio.

  • Condividi

Programma riunione volontari 16 Novembre – Napoli

14 Nov 2019

Napoli ore 10.00 presso Hotel Terminus

Saluto del presidente – Intervento del presidente sui motivi delle riunioni:

Coinvolgimento volontari – vecchi e nuovi

– Si ricorda che le riunioni dell’associazione sono aperte a tutti i soci

– Si ricorda che gli scopi associativi possono essere raggiunti solo con uno spirito di unità e reciproca collaborazione

– Si ricorda l’Importanza di avere un sito sempre aggiornato per la trasparenza delle informazioni sul lavoro, sulle attività, sui progetti che si svolgono e si vorrebbero svolgere.

– Si ricordano le finalità richieste al volontario all’interno dell’associazione.

– Notizie su progetti in corso 2019-2020

Discussione generale – relazione di Marco di Bello

– Sito web – Facebook – dati sui risultati raggiunti ed altro
– Precisazione delle modalità “Operazione il mio dono”
– Eventuale intervento dei presenti per chiarimenti o proposte

Discussione generale – relazione di Catia

– Operazione gadget natalizi
– Assegnazione di impegni
– Possibilità di creare eventi anche per la vendita dei gadget

Ore 13.00 pausa colazione di lavoro

Intervento del direttivo

– Progetto Elena – ricerca di medicinali come da elenco ZOP – attività teatrale – Altro

– Dove è possibile, assegnare dei ruoli e delle funzioni per alimentare la partecipazione dei singoli a formare gruppo per la formazione ed individuazione di progetti, eventi od altre iniziative.

– Studiare un progetto per la fine dell’anno scolastico valido per tutti gli asili che coinvolga tutti i bambini o solo quelli che lasceranno per intraprendere la scuola superiore.

– Viaggio a marzo, stabilire data per concordare un possibile incontro con medici ZOP durante lo svolgimento di un “Mobil Camp”.

0re 17.00 termine riunione

  • Condividi

Iniziativa solidale Natale 2019

28 Ott 2019

Diamo il via all’iniziativa solidale Natale 2019.
È con immenso piacere che vi presentiamo le nuove decorazioni natalizie in ceramica Vietrese dipinte a mano.
Aspettiamo i vostri ordini. Contributo minimo di 10€.
Per informazioni 328 029 8280

  • Condividi

Avviso incontro volontari il 16/11/2019 – Napoli

22 Ott 2019

Cari amici volontari

Il giorno 16 novembre sabato alle ore 10,00 presso l’Hotel Terminus sito in piazza Garibaldi (uscendo dalla stazione immediatamente sulla sinistra) si terrà il secondo incontro dei volontari.

Dalle 13 alle 14 ci sarà una colazione di lavoro offerta ai partecipanti dalla associazione

Per ovvi problema logistici e con l’obiettivo di organizzare il programma della giornata che si chiuderà intorno alle ore 17 vogliate confermare la partecipazione entro e non oltre il 10 novembre.

A presto e cordiali saluti

La segreteria

  • Condividi

Relazione incontro volontari del 20/10/2019 a Roma

22 Ott 2019

Domenica 20 ottobre alle ore 10.30 presso la sede messa a disposizione dall’Istituto dei Salesiani in via Marsala a Roma si è tenuto il primo dei tre incontri dei volontari.

Erano presenti oltre 20 persone e dopo la lettura della lettera del presidente, assente per cause di forza maggiore, venivano presentati alcuni nuovi volontari a cui sono state presentate la nostra associazione e le finalità operative dalla nostra vicepresidente.

Venivano di seguito esposti gli esiti dei progetti portati a termine negli asili dei villaggi di Zanzibar, dove il tempo dei volontari è trascorso in tutte le scuole coinvolgendo i bambini in una serie di giochi predisposti in sede, con alla fine la consegna ad ogni bambino ed alle maestre di un opuscolo avente carattere educativo e conoscitivo elaborato da tutti i volontari e stampato in sede.

Lo scopo, portare a conoscenza di questi bambini che non esiste solo Zanzibar ma tanti luoghi e tante cose illustrate ed indicate in inglese e nella loro lingua, 1250 libretti che sono stati valutati ottimi dalle maestre e resi felici del dono tutti i bambini.

Dopo una colazione di lavoro i volontari si sono impegnati alle prossime iniziative – natalizie gadget e partecipazione al Mio Dono di Unicredit – con suggerimenti e motivazioni di impegno da effettuarsi anche con incontri ed eventi non solo a Roma ma anche in territorio campano.

Si è anche discusso di elaborare proposte

– per effettuare nel viaggio dei volontari di settembre una manifestazione negli asili anticipando per motivi temporali la chiusura di fine anno premiando tutti i bambini ma in particolare quelli che l’anno successivo lasceranno l’asilo per frequentare la scuola superiore obbligatoria.

-per la individuazione di spazi dove anche nel pomeriggio i bambini (sorvegliati) possano ritrovarsi per giochi e svago e piccole attività sportive

Alle 17 circa ci siamo lasciati con la promessa di ritrovarci tutti il 16 Novembre 2019 presso l’hotel Terminus di Napoli per aggiornamenti, nuove idee, nuove proposte, nuove iniziative.

Di seguito la lettera di saluto del presidente

Carissimi amici volontari
Ancora una volta sono costretto per motivi di lavoro, oggi sono in partenza per Milano, a non poter essere presente a questa prima riunione dei volontari che vecchi e nuovi si confronteranno per la individuazione di progetti sostenibili a favore delle iniziative nei villaggi di Jambiani per l’anno che verrà.
I bambini di quei villaggi da dodici anni sono da sempre nei nostri cuori ,ed anche se abbiamo fatto tanto per loro non abbiamo fatto molto .
Dico questo perchè, ed è questo il messaggio che voglio lasciarvi , non devono essere i successi a dirci che va bene, ma la ricerca di un entusiasmo mai domo che continui, sempre accompagnato dalla caparbietà e dalla ricerca e dall’impegno di ogni singolo partecipante a tutte le nostre attività associative.
Quindi non fermarsi ma andare avanti con l’aiuto di nuove forze, di nuove idee, di nuovi risultati , per nuovi traguardi non frutto dell’ego ma raggiunti con la collegialità e l’ impegno di tutti sempre nel rispetto di una professata solidarietà virtuosa.
Sono certo che questa associazione con la partecipazione di tutti sempre più si guadagnerà il rispetto degli altri perchè su questi fondamentali sin dall’inizio abbiamo voluto operare .
Vi trasmetto con tutto il mio cuore questo messaggio e questo saluto e nell’augurarvi buon lavoro vi aspetto tutti al prossimo incontro per un abbraccio ed una stretta di mano.
Giovanni Trotta

  • Condividi

Viaggio di Volontariato – Giorno 8

09 Ott 2019

Il gran finale.
Il temuto ultimo giorno è arrivato. Ci siamo.
E quindi, sveglia presto, cuore in spalla e via, verso l’asilo di Charawe.
Si dice che tutto ciò che accade non sia mai una coincidenza, e penso che il villaggio di Charawe come ultima tappa della nostra tabella di marcia abbia avuto un suo significato, che per un motivo o per un altro non ha lasciato indifferente nessuno di noi. A Charawe ho trovato qualcosa di diverso, primo fra tutti un villaggio estremamente isolato e apparentemente arido, nonostante la sua indubbia intraprendenza. I bambini non ci hanno sorriso subito, nessuno ci ha travolto di abbracci. Ho visto bambini sporchi, mal curati, oserei dire più selvaggi, ma soprattutto più ostili. Dopo il gioco, le danze e le risate, noi siamo tornati ad essere “muzungu”.
Che strano questo termine, che strano essere chiamata così. Corrisponde al loro dispregiativo per indicare noi bianchi. Li ho sentiti lontani questi bambini, nonostante fossero davanti a me. Di chi è la colpa? Chi ha creato le nostre barriere culturali? Non loro, non noi. Io sono una volontaria e il mio ruolo è anche quello di non cercare responsabili e non lasciarmi travolgere dalla rabbia, rimanere salda. Ed è per questo che anche di fronte a sensazioni spiacevoli è possibile imparare qualcosa, e io oggi ho imparato tanto, che si aggiunge a tutto ciò che di straordinario ho vissuto qui.
La mia pace è stata nuovamente trovata di fronte ad un crepuscolo bianco e azzurro sulla spiaggia di Jambiani, dove tanti e tanti bambini spensierati rincorrevano un semplice pallone bianco e nero, ma così importante per loro. Quanto mi hanno insegnato questi bambini non posso spiegarlo.
Grazie all’Africa per aver tirato fuori il meglio di me e grazie ai miei compagni di viaggio che mi hanno permesso di essere me stessa. Non abbiate paura amici, il nostro grande viaggio non è finito, è appena cominciato.
Viva l’amore, viva l’umanità
Carlotta @ Zanzibar, Tanzania

  • Condividi

Viaggio di Volontariato – Giorno 7

08 Ott 2019

Durante la notte una forte pioggia battente ha accompagnato il sonno di noi volontari, portando via con sé corrente elettrica ed acqua. Stamattina, complice la sveglia presto, la pioggia che non accennava a smettere e la consapevolezza che questa splendida avventura stia volgendo al termine, ci siamo svegliati stanchi e malinconici. Il cancello del ristorante era chiuso, la colazione non ancora pronta e abbiamo dovuto posticipare la partenza per Jumbi, l’undicesimo e penultimo asilo del nostro viaggio. Arrivati nell’asilo abbiamo trovato solo dieci bambini: il brutto tempo aveva dissuaso tutti gli altri dal recarsi a scuola e anche loro come noi sembravano far fatica a carburare. Senza perderci d’animo, abbiamo provato a coinvolgerli nei giochi e all’improvviso qualcosa é cambiato. Il sorriso è magicamente comparso nei loro visi, abbiamo iniziato a cantare e ballare insieme a loro e alle maestre e l’atmosfera si è riscaldata, nonostante il forte maltempo esterno.
Ci siamo poi recati a Stone Town, la capitale di Zanzibar, per fare un giro e comprare qualcosa. La pioggia continuava a non essere clemente con noi e la città ci ha accolti con fiumi d’acqua che ci hanno resi zuppi dalla testa ai piedi. Ma ancora una volta non ci siamo persi d’animo: dopo una breve sosta al riparo ci siamo avventurati tra le stradine di questa città arabeggiante e accogliente, lasciandoci attirare dai colori dei negozietti e dagli angoli nascosti, alla scoperta di un nuovo mondo, molto diverso da quello vissuto finora nei villaggi e negli asili. La nostra perseveranza è stata infine premiata, la pioggia é cessata e abbiamo trascorso piacevoli ore insieme, accompagnati dai sorrisi e dai saluti delle persone del posto. Una volta sulla strada di ritorno ho riflettuto sul fatto che quest’esperienza e in particolare questa giornata mi hanno insegnato ad affrontare le cose con entusiasmo ed ottimismo nonostante gli imprevisti, ad assaporare i momenti senza fretta, a guardare il lato positivo, a trarre un senso di gioia autentica dalle piccole cose, a sorridere alla vita con tutte le sue sfumature. In poche parole: Hakuna matata!
~Noemi @ Zanzibar, Tanzania

  • Condividi

Viaggio di volontariato – Giorno 6

07 Ott 2019

Sono le 7:30 e la sveglia è già suonata. L’instancabile frullatore di Ali è già al lavoro e delle grosse nuvole scure coprono il bellissimo sole che illumina le mie giornate da ormai 7 giorni.
Oggi i bimbi sono tanti , ma tanta è la voglia di tornare tra le risate coinvolgenti dei bambini.
Saliti sul pulmino ci dirigiamo verso Sogeani .
La nostra organizzazione sembra impeccabile , ma l’Africa è imprevedibile e ci regala una bella pioggia fredda , che inzuppa il cortile dell‘asilo.
I nostri giochi si svolgono nelle aule e con la consegna dei libricini e dei tanto ambiti biscuti siamo pronti per ricominciare la routine nel vicino asilo di Mtende.
Ad accoglierci , sotto il porticato , i bimbi già frementi e con i sorrisi impressi sul volto.
Le maestre organizzano dei giochi finali ed io Mi concedo il lusso di sedermi sul muretto con i bambini , che intanto intonano cori da far invidia alle migliori tifoserie.
Arriva il momento di lasciare anche quest’asilo . Con il solito amaro in bocca , saluti quei bambini che in qualche modo hanno fatto spazio nel tuo cuore , con la consapevolezza che farai di tutto pur di tornare ad assaporare i loro sorrisi.
Francesco.

  • Condividi

Viaggio di volontariato – Giorno 5

05 Ott 2019

È iniziato tutto a Marzo, o forse un po’ prima.
L’arma più grande è sempre l’amore e così, con gli occhi pieni di pensieri, tempo fa ho raccontato ad una persona a me cara di Mfumbwi, un piccolo villaggio di Jambiani che chiedeva il nostro aiuto da anni.
Mantenere 11 asili è un bell’impegno e richiede costanza, prenderne in carico uno nuovo è un atto di responsabilità.
Oggi, questo atto di responsabilità è stato siglato, con l’aiuto di Umbo e degli amici di Babbo Lucio.
Oggi abbiamo inaugurato l’asilo Babbo Lucio: presenti il capo villaggio, i bambini dell’asilo e della scuola coranica, i bambini che ancora a scuola non ci vanno, le mamme, i papà, i fratelli.
Queste splendide feste sono sempre condotte in swahili, ma non servono parole per ascoltarsi davvero.
Canti, balli, poesie e preghiere; abbracci, sorrisi, vestiti colorati.
Eravamo tutti preparati per la festa, il villaggio sgargiante di vita e noi con le nostre magliette che ieri abbiamo lavato a mano eliminando ogni piccola macchia scalfita dai bambini degli asili visitati in questa settimana, fino a farle diventare bianche candide, per presentarci nel nostro miglior vestito.
Babbu, in swahili, vuol dire nonno. E Babbo Lucio da oggi è il nonno di tutti i bambini di Mfumbwi.

Asante sana, dietro ogni angolo c’è un nuovo tassello di felicità.
Shata

  • Condividi